L’iniziazione cristiana sul modello catecumenale

 

iniziazione-cristiana

Premessa: definiamo il cammino “…sul modello catecumenale” perché, pur facendo riferimento alla prassi della Chiesa nell’accompagnamento degli adulti che chiedono di ricevere i tre sacramenti dell’iniziazione cristiana, non va dimenticato che i nostri ragazzi sono generalmente già battezzati.

Alcuni principi:

  1. Unitarietà dei Sacramenti e loro ordine teologico: celebrando insieme i Sacramenti della Cresima e dell’Eucaristia si recupera, anche se solo in parte, l’iniziazione cristiana come unico momento in cui si diventa cristiani. È ristabilito, inoltre, l’ordine teologico dei Sacramenti per cui l’Eucaristia è il punto di arrivo del cammino, l’incontro con Cristo presente nel sacramento del suo Corpo e del suo Sangue.
  1. La liturgia è l’ambito più efficace per l’educazione dei ragazzi per cui va sottolineata con scelte opportune la centralità della domenica quale giorno della celebrazione eucaristica e della comunità e va considerato il tempo liturgico della Pasqua il momento più opportuno per la celebrazione dei Sacramenti.
  1. Va salvaguardata la gradualità della crescita di ogni ragazzo e delle esperienze formative. Il cammino dell’iniziazione cristiana sul modello catecumenale non prevede tappe rigide ma chiede un discernimento che prenda in considerazione la storia e la crescita di ciascun ragazzo. (N.B. Si parla di tempi, non di anni)

Particolare importanza assumono le tappe celebrative (rito di accoglienza, consegna del Credo, del Padre nostro…) che sottolineano questa gradualità nel cammino.

  1. Partecipazione attiva dei genitori, primi e migliori catechisti. Non si può prescindere dalla collaborazione dei genitori che, nel contesto della famiglia, sono chiamati a dare seguito al cammino proposto dalla comunità nella persona dei catechisti.

(Interessanti le esperienze di alcune Diocesi del Nord che, soprattutto nel tempo del pre-catecumenato, dedicano un incontro settimanale ai genitori per formarli e consegnare loro il materiale che servirà per il “catechismo” fatto a casa).

  1. I tempi:
    1. Il precatecumenato: il tempo dell’accoglienza.
    2. Il catecumenato: il ragazzo impara a conoscere la storia della salvezza che culmina nella Pasqua di Gesù e viene condotto, attraverso l’anno liturgico, alla celebrazione della storia della salvezza.
    3. Celebrazione dei Sacramenti: nel tempo pasquale dell’ultimo anno il ragazzo riceve la Cresima e partecipa all’Eucaristia.
    4. Mistagogia: completata l’iniziazione cristiana il ragazzo diventa protagonista della vita della comunità inserendosi attivamente e servendola con i propri carismi.

 

Allegati:
Scarica questo file (Sull'Iniziazione cristiana.pdf)Sull'Iniziazione cristiana.pdf[ ]2016-12-06 20:14

Francesco e le nuove sfide educative

ant 912558 giubileo educatori Francesco e le nuove sfide educative

Siracusa 9 Ottobre 2016

 

 

rev. prof. Rocco D'Ambrosio,
- docente di Filosofia politica della Pontificia Università Gregoriana, Roma
- direttore delle Scuole di Cercasi un fine

Scarica la relazione in PDF

Iscrizioni Catechismo 2016-2017

Locandina catechismo

INCONTRO DI VICARIATO CATECHISTI Belvedere – Floridia – Villasmundo – Pedagaggi

girotondo1-300x183

15 febbraio 2016

BREVE CENNO AL CONTESTO STORICO IN CUI NASCONO I CATECHISMI.
La stesura rientra nell'opera di Rinnovamento avviata dal Concilio Ecumenico Vaticano II. Una prima versione risale agli anni 70/80 e una seconda revisione agli anni 90.
Quando il Concilio pone l'attenzione sulla Parola di Dio per la catechesi significa una maggiore dimestichezza e utilizzazione della Sacra Scrittura. Maggiore utilizzo delle fonti bibliche e l'inserimento organico della Scrittura nella Catechesi, diversamente di quanto veniva fatto prima dove la storia Sacra veniva raccontata per episodi e con intento moraleggiante. Da qui il cambiamento dell'impianto della catechesi che non è più catechesi della dottrina cristiana ma catechesi per la vita cristiana .......

.....  Scarica la versione completa in PDF

 

 

Progettare e programmare in Catechesi

 

LA PROGETTAZIONEprogettare

Progettare è essenziale alla catechesi in quanto atto educativo. Ecco una definizione di progettazione: «La progettazione è un insieme di eventi fondato su idee generali ed intenzioni generali a partire dalle quali e attraverso esplorazioni successive, si intuiscono passaggi decisionali interconnessi nei quali le decisioni rilevanti non si assumono in maniera definitiva allo start del processo, ma tendono ad essere elaborate e rielaborate attraverso modalità incrementali che portano a modificare le premesse originarie e quindi a definire le decisioni minute momento a momento». La dinamicità di una catechesi che si adatta ai destinatari necessita di una concezione elastica di progetto, in cui si accompagni e si segua il processo catechistico: è insieme riflessione, realizzazione della prassi e valutazione ....

icon pdfScarica il file completo

 

Sussidio Avvento Natale 2015

Sussidio Avvento Natale 2015

Sussidio Avvento Natale 2015 
(Link al sito www.chiesacattolica.it)

Sussidio Avvento Natale 2015
(dall'Ufficio Catechistico Diocesano)

Dio - che è «l'essere di cui non si può pensare il maggiore», come diceva sant'Anselmo, il Deus semper maior di sant'Ignazio di Loyola - diventa sempre più grande di sé stesso abbassandosi. Se non ci abbassiamo non potremo vedere il suo volto. Non vedremo nulla della sua pienezza se non accettiamo che Dio si è svuotato. E quindi non capiremo nulla dell'umanesimo cristiano e le nostre parole saranno belle, colte, raffinate, ma non saranno parole di fede.
(Papa Francesco - Discorso iniziale del Convegno della Chiesa italiana - Firenze, 10 novembre 2015)

Incontriamo Gesù - Udienza ai Catechisti

Incontriamo Gesu-01

Incontriamo Gesù

«Per rimanere con Dio bisogna saper uscire, non aver paura di uscire»

(Francesco, Udienza ai catechisti nell’anno della fede, 27 settembre 2013)

Clicca per visualizzare la presentazione

Cari Genitori, iniziamo con il Catechismo

Vieni e cammina con noi ....

inizio-catechismo-2014-2015 

Le iscrizioni sono aperte.

A partire dal 2 Settembre, dal Lunedi al Venerdi dalle ore 17.00 alle ore 18.30

Vi aspetto Domenica 5 Ottobre alle ore 11.00 per iniziare tutti insieme il nuovo anno catechistico con la celebrazione Eucaristica.

 

DonLuca

Il Parroco

Sac. Luca Gallina

Botton Attivita red Botton Francesco OFF Botton vatican.va Diocesi SR Botton Album Foto

 

 

Visualizza-tutto-il-calendario

Panoramica-Interno

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. View e-Privacy Directive Documents