Preghiera comunitaria Carismatica nelle comunità del R.n.S.

 

Diciamo normalmente che la preghiera è dialogo con Dio;  ma Dio chi?

Gesù ci insegna: “Voi dunque pregate così:  Padre nostro…” (Mt.6,9); dunque  il nostro dialogo si rivolge al Padre.

Ma Gesù ci dice anche: ”Nessuno viene al Padre se non per mezzo di me” e S.Paolo sottolinea:  - Nessuno può dire  “Gesù è il Signore” se non sotto l’azione dello Spirito Santo- (1Cor.12,3b)  ed anche :- Dio mandò nei nostri cuori lo Spirito del suo Figlio, il quale grida “Abbà! Padre!” (Gal.4,6b).

La preghiera nasce allora in un cuore docile allo Spirito che, con Gesù, si rivolge al Padre. E il Padre parla con la voce dello Spirito e attraverso il Vangelo e le opere di Gesù.

La preghiera è quindi, sempre, un dialogo nella Trinità e con la Trinità, sia quando è personale che quando è comunitaria.

Non mi soffermo sulla preghiera personale se non per qualche cenno.

Senza preghiera personale non si cresce perché essa è il nostro cibo quotidiano spirituale e non si mangia una volta a settimana! Ognuno di noi può e deve trovare  il suo stile di preghiera personale ......

 icon pdf Scarica tutto il documento

 

 

Botton Attivita red Botton Francesco OFF Botton vatican.va Diocesi SR Botton Album Foto

 

 

Visualizza-tutto-il-calendario

Panoramica-Interno

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. View e-Privacy Directive Documents