Festa Santa Tecla 2019

LOTTERIA DI BENEFICENZA

D 0631

Premio 1

C 1373

Premio 2

C 0215

Premio 3

E 0856

Premio 4

B 0345

Premio 5

 

Fratelli e sorelle carissimi,

ancora una volta ci accingiamo a celebrare con gioia i festeggiamenti in onore della nostra cara Santa Tecla e ancora una volta nel nostro cuore sorgono spontanei sentimenti di gioia e di devozione, ma anche di ansia e di trepidazione per la buona riuscita della festa.

Il Concilio Vaticano II, parlando del culto dei santi afferma: Il contemplare la vita di coloro che hanno seguito fedelmente Cristo, è un motivo in più per sentirsi spinti a ricercare la città futura. […] Non veneriamo però la memoria degli abitanti del cielo solo per il loro esempio, ma più ancora perché l'unione della Chiesa nello Spirito sia consolidata dall'esercizio della fraterna carità. Poiché, come la cristiana comunione tra i cristiani della terra ci porta più vicino a Cristo, così la comunità con i santi ci congiunge a lui, dal quale, come dalla loro fonte e dal loro capo, promana ogni grazia e la vita dello stesso popolo di Dio. […] Infatti ogni nostra vera attestazione di amore fatta ai santi, per sua natura tende e termina a Cristo, che è la corona di tutti i santi e per lui a Dio, che è mirabile nei suoi santi e in essi è glorificato (LG 50).

Come mi piacerebbe, cari fratelli, una festa che sapesse relativizzare le apparenze, per andare dritto all’Essenziale! Una festa che, prendendo come esempio Tecla, ci insegnasse a ritornare a Cristo unico, sommo ed eterno mediatore tra Dio e gli uomini; una festa che ci faccia uscire dalle logiche umane … incarichi, onori, complimenti, gratificazioni… per riportarci alla logica del Vangelo, che ci ricorda che c’è più gioia nel dare, che nel ricevere (At 20, 35); una festa che ci faccia riscoprire che la nostra vocazione battesimale è la vita nello Spirito, che lungi dal ricercare sensazionalismi, si fonda sull’esercizio della carità incondizionata.

L’augurio che faccio a me stesso, alla comunità parrocchiale e, indistintamente, a ciascuno di noi è che Tecla ci insegni a costruire fraternità a partire dalle piccole cose della nostra vita, perché cominci ad aver sapore di Vangelo: un saluto ritrovato, un sorriso donato, un perdono accordato, una parola detta dopo lungo tempo, una parola in meno, quando in cuore c’è la tentazione di far del male all’altro… Solo così potremo esprimere pienamente la devozione nei confronti della nostra Santa e incamminarci sulla via dell’incontro con lo Sposo.

Tecla ci aiuti con la sua intercessione e con le sue preghiere ci ottenga la Grazia di Dio al quale nulla è impossibile (Lc 1, 37).

Padre Alfredo


 

Scarica il Programma in PDF

 

Manifesto Festa Santa Tecla 2019

 

 

 

Lotteria Santa Tecla 2019

Lotteria

Almanacco Chiesa Cattolica

Arcidiocesi di Siracusa

Santa Tecla 10 Gennaio

SantaTecla

© 2021 Your Company. All Rights Reserved.